congiuntura e mercati – agosto 2018

Lo stato di salute dell'economia mondiale è ancora decisamente buono, come indicato dalla tenuta delle proiezioni di crescita formulate dai maggiori esperti internazionali sui livelli  massimi dell'ultimo quinquennio.  Nell’aggiornamento diffuso nel mese di luglio, il FMI ha confermato al 3.9% la stima di aumento del reddito globale per l’anno in corso e per il 2019, rappresentativa di un ciclo alto, anche se più fragile e meno omogeneo rispetto al recente passato, per via del carico crescente di rischi cui esso risulta esposto.